INFORMATI E FAI GIRARE L’INFORMAZIONE!

Qui troverai tante notizie utili per tutelare il nostro territorio, la nostra salute e salvare i nostri ulivi. Siamo noi cittadini i primi custodi della terra e dei nostri diritti!

PROTEGGI LA TUA TERRA!

Non usare pesticidi né veleni. Scarica il logo “Io non avveleno la mia Terra”. Informati sulle alternative, difendi le api e prenditi cura del nostro meraviglioso ecosistema.

Scarica la DIFFIDA al sindaco

affinché non adempia e non obblighi i cittadini a adempiere le azioni di contrasto alla diffusione della Xylella Fastidiosa contenute nel Pianodi azione 2021 della Regione Puglia.

Ulivivo: TG exTraverGine

BOh! SCIAmani? – verità nascoste… neanche troppo – (puntata 5)

La rubrica di Ulivivo che attraverso Margherita Ciervo (Geografa-economista) Margherita D’Amico (Biologa-fitopatologa) e Emanuela Sardella (Agronoma), risponde alle tesi del dottor Donato Boscia, direttore del Centro Ricerca Nazionale sede di Bari-Ist. sostenibile delle piante e capo laboratori SELGE e responsabile dell’emergenza xylella in Puglia, durante una conferenza tenuta dallo stesso nel corso di un webinar organizzato dal Polo liceale G.Galilei di Monopoli, la “Notte delle Scienze”.

Costa Ripagnola, tutto tace. Tranne ‘I Gabbiani’…

I comitati e le associazioni in difesa della Costa Ripagnola insistono nel chiedere al presidente Emiliano di mantenere fede all’impegno preso nel riunire il consiglio regionale per ‘ripulire’ la legge regionale istitutiva sul parco da profili di incostituzionalità.

ADERISCI ALLA CAMPAGNA "IO NON AVVELENO LA MIA TERRA"

La Regione Puglia obbliga i suoi cittadini ad avvelenare la Terra con trattamenti altamente pericolosi,  imponendo l’uso di insetticidi tossico-nocivi (acetamiprid, fosmet, spinetoram e deltametrina) da utilizzare contro la sputacchina.

Questo implica che le aziende biologiche che ricadono nei Comuni di Canosa, Monopoli, Polignano, Castellana G., Noci, Locorotondo, Fasano, Martina Franca, Crispiano, Statte, Mottola, Massafra non potranno vendere il loro prodotto come biologico (contrariamente a quelle ricadenti nei Comuni dove non vige tale obbligo, compreso quelli limitrofi).

IO MI RIFIUTO! E aderisco alla CAMPAGNA DISOBBEDISCI-DENUNCIA-PARTECIPA!

Scarica il volantino, fai girare l’informazione!

SCEGLI L'IMMAGINE CHE PREFERISCI, STAMPALA E ATTACCALA DOVE VUOI!